Note legali

1. Indicazioni obbligatorie ai sensi delle lett. a), b), c), d) del D.Lgs. n. 70/2003
Il nome a dominio www.melieprivitera.com รจ registrato dalla società Meli & Privitera S.r.l. corrente in Strada Statale KM. 79, 95045 - MISTERBIANCO (CT).
Per ogni informazione necessaria è possibile contattare Meli & Privitera S.r.l.  al numero telefonico +39.095.5186128 e all’indirizzo di posta elettronica privacy@melieprivitera.com.
Il numero di iscrizione nel Registro delle imprese è: 04521960874.

2. Partita Iva
La partita Iva di Meli & Privitera S.r.l. è 04521960874.

3. Indicazione delle tariffe
Ai sensi della lett. h) del D.Lgs. n. 70/2003, si predispone «l’indicazione in modo chiaro e inequivocabile dei prezzi e delle tariffe dei diversi servizi ».
Pertanto, tutte le tariffe relative ai servizi resi da Meli & Privitera S.r.l. sono presenti nelle pagine del sito web www.melieprivitera.com.

4. Diritto d’autore
Il contenuto di questo sito è protetto dalla legge n. 633/1941 (l.d.a.).
Ogni diritto relativo ai testi pubblicati spetta agli autori ai sensi della l.d.a.
La riproduzione del materiale pubblicato è vietato senza il consenso scritto dell’autore e – in ogni caso – della direzione del sito.
Sono riservati tutti i diritti, anche con riferimento all’elaborazione e alle modalità della pubblicazione di ogni testo. Sono riservati i diritti di cui all’art. 102 l.d.a. Sono vietate sia l’estrazione che il reimpiego della totalità o di una parte del contenuto del presente sito con qualsiasi mezzo o qualsivoglia forma.

5. Link al sito web
Sono consentiti i link da altri siti ai singoli testi con citazione della fonte.

6. Contenuti delle inserzioni
Meli & Privitera S.r.l.  non è responsabile per i contenuti delle inserzioni pubblicitarie, né riconosce alcun genere di garanzia in merito alle informazioni ottenute utilizzando i propri servizi di ricerca.
Allo stesso modo, Meli & Privitera S.r.l.  non è responsabile di eventuali danni legati alla navigazione sui siti degli inserzionisti e collegati tramite link, non essendo tenuta a un’attività generale di sorveglianza in relazione ai siti indicizzati.
Tuttavia, ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. 9 aprile 2003, n. 70, la società che gestisce il sito è tenuta:
a) a informare senza indugio l’autorità giudiziaria o quella amministrativa avente funzioni di vigilanza, qualora sia a conoscenza di presunte attività o informazioni illecite riguardanti un suo destinatario del servizio della società dell’informazione;
b) a fornire senza indugio, a richiesta delle autorità competenti, le informazioni in suo possesso che consentano l’identificazione del destinatario dei suoi servizi con cui ha accordi di memorizzazione dei dati, al fine di individuare e prevenire attività illecite.